Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

collana #lavorobenfatto


Impasto Pizze Sforno Storie
Perché scrivere questo libro?
Chi conosce Michele Croccia sa che il suo racconto sarà tutt’altro che scontato, chi non lo conosce lo scoprirà attraverso la sua voce, in fondo scrivere questo libro è il modo migliore per rispondere alla domanda semplice ma non banale. Per quanto mi riguarda, forte dell’ investitura a biografo ufficiale e sicuramente di parte, posso aggiungere solo questo: perché ne vale la pena.
Luca Moretti

AlphaBeta
Un libro in due parti dedicato alla scrittura e alle sue origini.
Il lato Alpha racconta 26 storie, una per ogni lettera, più una storia che le accompagna, fa da contenitore, da contesto.
Il lato Beta racconta invece i 20 segni arcaici dell’alfabeto protosinaitico con 20 didascalie e le definizioni tratte da Marc-Alain Ouaknin.
Segni e lettere che generano parole scritte nei millenni sulla pietra, sui papiri, sulla carta, sui display digitali.
Un sillabario con due approcci narrativi. Un viaggio per ragazzi, genitori e nonni. Un arnese per gli artigiani del racconto, per chi ha voglia di creare e di sperimentare. Uno strumento per le scuole, per le associazioni e le agenzie educative.
Un insieme finito di segni e di lettere per raccontare un numero infinito di storie.

Parole Forgiate
Parole forgiate, parole che escono dal fuoco, tra le scintille, per raccontare un’idea e una visione del mondo. Parole che puoi forgiare veramente solo se puoi spendere la tua vita con esse, battendoci sopra, modellandole, aggiustandole di volta in volta, accendendo il fuoco e mettendoci le mani sopra.Le chiacchiere di bottega dei due amici autori, 32 e 65 anni, diventano un libro che insieme al senso del loro lavoro e delle loro vite, racconta il senso di una possibilità, di un cambiamento necessario, qui e ora.

Il Lavoro Ben Fatto
Il lavoro ben fatto è una cultura, un approccio, una possibilità di cambiamento culturale e sociale. È la scelta di mettere sempre una parte di sé in quello che si fa. È la soddisfazione che si prova a farlo bene. È l’importanza di tenere insieme la testa, le mani e il cuore. È la consapevolezza di poter conquistare un futuro migliore, per l’Italia e per il mondo.
Il libro racconta come è nata e si è strutturata questa possibilità attraverso le idee, i progetti, l’attività sul campo, i risultati. Perché ha senso farla crescere sempre di più. Perché è una possibilità e non un sogno.
Insieme alla storia del lavoro ben fatto, una storia di famiglia che ha attraversato tre generazioni. Per ora.

Novelle Artigiane
L’uomo che aggiustava le cose, Il sogno di Sofia e Le miniature di Luigino. Tre novelle, cinque protagonisti e cento personaggi per raccontare sogniche diventano possibilità. Storie senza tempo tra fantasia e verità. La magia che ti cambia la vita e diventa realtà.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: